Sindrome Giromitrica

Agente Tossico :
La Gyromitrina è in realtà costituita da una miscela di una decina di sostanze. Tale sostanza svolge un'azione tossica nei confronti delle cellule epatiche (attivazione metabolica con produzione di radicali reattivi), dei globuli rossi (determina emolisi dei globuli rossi con formazione di etaemoglobina i cui pigmenti vengono escreti con le urine), ma soprattutto delle cellule del sistema nervoso centrale per inibizione della piridossina (analogamente a quanto avviene per l’isoniazide, farmaco usato nella terapia della tubercolosi dll'uomo) e quindi dei sistemi enzimatici piridossino-dipendenti (poiché la piridossina è un cofattore dell’acido glutammico), determinando una diminuzione dell’acido gamma-aminobutirrico (GABA) intracerebrale che è all’origine delle convulsioni che si osservano in questa sindrome.

Latenza :
6/48 ore - 5 giorni.

Principali Sintomi :
  1. Fase gastro-intestinale acuta con febbre.
  2. Fase epatonefrotossica con emolisi e turbe neurologiche.

Terapia :
Come per Sindrome Falloidea.
EPISODI CON ESITO MORTALE.