Morchella Esculenta
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SINDROME PAXILLICA
Specie responsabili : Paxillus Involutus e, verosimilmente, Paxillus Rubicundulus (P. Filamentosus)
SPECIE  RESPONSABILI  O SOSPETTE:
Paxillus involutus:
Paxillus rubicundulus:
Agente Tossico :
Reazione immuno-emolitica, non causata da tossine attive, ma antigeni e quindi immunizzazione con emolisi acuta. Latenza di anni (Accumulo).
Latenza :
Da 1 a 9 ore e più, talvolta soltanto a seguito di ingestioni successive ravvicinate.
Principali Sintomi :
1° ingestione, quando presenti, manifestazione gastrointestinale (nausea, vomito, diarrea, dolori intestinali),
2° ingestione e successive, crisi emolitica, sensibilizzazione anticorpale solo emopoietica, responsabile di una forma anafilattica e enterica, ittero, emoglobinuria, oliguria, grave anemia, collasso shock e possibile morte.
Al  Paxillus Involutus veniva attribuita in passato una grave tossicità allo stato crudo, ma veniva accreditata una buona commestibilità da cotto.
SINDROME MUSCARINICA
Specie responsabili :
Clitocybe "gruppo bianche" tra cui, C. Cerussata, C. Dealbata, C. Rivulosa, e molte altre, numerose Inocybe, tra cui I. Asterospora, I. Praetervisa, I. Geophylla, I. Rimosa ( I. Fastigiata).
SPECIE  RESPONSABILI  O SOSPETTE:
Clitocybe cerussata:
Clitocybe dealbata:
Inocybe asterospora:
Inocybe  praetervisa:
Inocybe geophylla:
Inocybe rimosa:
Agente Tossico :
Muscarina e Isomeri analogo strutturale Ach non rimosso dall'enzima Acetilcolinesterasi.
Principali Sintomi :
disturbi gastrointestinali (nausea, vomito alimentare, diarrea, dolori epigastrici), sudorazione profusa con ipersecrezione di liquidi da naso, bocca e bronchi, disidratazione, tremori, brividi, restringimento della pupilla e rallentamento del ritmo cardiaco (miosi e bradicardia), ipotensione e, talvolta, collasso cardio-circolatorio.
Latenza :
da 15-30 minuti a 4 ore circa.
SINROME PANTERINICA (Micoatropinica o Neurotossica)
Specie responsabili : Amanita Pantherina e Amanita Muscaria, comprese tutte le loro forme e varietà.
SPECIE  RESPONSABILI  O SOSPETTE:
Amanita Pantherina:
Amanita Muscaria:
Agente Tossico :
Le tossine responsabili identificate sono dei derivati ad azione psicogena a breve latenza costituiti principalmente da isossazoli quali l’Acido Ibotenico e Diidroibotenico, il Muscimolo ed il Muscazone (quest'ultimo poco attivo e praticamente non tossico); sono state isolate anche altre sostanze per lo più ad azione simil-atropinica. Tra tutte queste, l’Acido Ibotenico ed il suo metabolita Muscimolo, sono quasi per intero le tossine responsabili della tossicità di questi funghi, essendo sostanze molto attive a livello del Sistema Nervoso Centrale.
La DL/50 (Dose Letale Media) è di 90mg. per l'Acido Ibotenico e di 5-10mg per il Muscimolo...

                CLICCA QUI' PER LEGGERE TUTTO
A. Muscaria
A. Pantherina
Nota anche come Mimetismo Cerebrale, è causata prevalentemente da funghi appartenenti al genere Psilocybe, se consumati crudi oppure essiccati in infusione. Gli effetti allucinogeni erano già noti nell'antichità.

Agente Tossico :
Le tossine responsabili sono principalmente la Psilocibina...


                 CLICCA QUI' PER LEGGERE TUTTO
SINDROME PSILOCIBINICA (Narcotica o Allucinogena o Psicodisleptica)
La Sindrome Psilocibinica, nota anche come "Mimetismo Cerebrale", è causata prevalentemente da funghi appartenenti al genere Psilocybe, se consumati crudi oppure essiccati in infusione. Gli effetti allucinogeni erano già noti nell'antichità.
SPECIE  RESPONSABILI  O SOSPETTE:
Psilocybe; Panaeolus; Conocybe; Pluteus; Psathyrella;
Stropharia; Gymnopilus: Mycena; Pholiota; Inocybe;
Psilocybe Cyanescens
SIBDROME COPRINICA
Coprinus Atramentarius e specie affini; sono sospette Clitocybe Clavipes, Boletus Luridus e Coprinus Micaceus.
SPECIE  RESPONSABILI  O SOSPETTE:
Coprinus atramentarius:
Clitocybe clavipes:
Boletus luridus:
Coprinus micaceus:
Agente Tossico :
I Principi Attivi inibiscono gli Enzimi preposti alla demolizione metabolica dell'Alcool Etilico Acetaldeide, che si accumulano.
Inibizione della dopaminadecarbossilasi, chelazione ioni calcio, accumulo dopamina, aumento della pressione sanguigna.
Principali Sintomi :
Analoghi a quelli prodotti da antabuse: arrossamento della cute (eritema) prevalentemente di viso, collo e cuoio capelluto, tachicardia, ipotensione, vertigini, perdita delle forze, sudorazione e stordimento.
Latenza :
da 2-6 a 48 ore e più, in concomitanza con l’assunzione di bevande alcoliche.
Intossicazioni analoghe si sono riscontrate anche in seguito al consumo di specie normalmente dichiarate "commestibili": in particolare, Clitocybe Nebularis, Armillaria Mellea s.l., Macrolepiota del gruppo Rhacodes  , Leucoagaricus Leucothites (Lepiota Naucina)  e persino i Boletus del gruppo dell’Edulis...


                         CLICCA QUI' PER LEGGERE TUTTO
SINDROME GASTROENTERICA
Si tratta di intossicazioni di solito passeggere e a conclusione benigna,la cui gravità varia dai banali fatti lassativi a situazioni ben più virulente e gravi; responsabili sono una lunga serie di funghi dichiarati:   "Tossici".
Specie Responsabili o Sospette: Entoloma sinuatum E. lividum, Vernum, Niphoides, rhodopolium, nidorosum; Tricholoma pardinum Tigrinum, T. josserandii T. groanense, T. sulphureum; Omphalotus olearius; Macrolepiota venenata; Boletus satanas; Hypholoma fasciculare e H. sublateritium; Hebeloma sinapizans, H. crustuliniforme e altre congeneri; Agaricus romagnesii e gli Agaricus del gruppo A. xanthodermus; Russula e Lactarius acri; Ramaria pallida e R. formosa; tutti gli Scleroderma e i Choiromyces; Sarcosphaera crassa. Molte altre specie sono quanto meno sospette.
Agente Tossico :
Si dividono in tre gruppi (AmatossineFallotossine,   Virotossine).
Solo quelle relative al primo gruppo (Amatossine) sono  le vere tossine responsabili di questa sindrome che, per comodità, si continua ancora a definire "Falloidea"...


                           CLICCA QUI' PER LEGGERE TUTTO
SINDROME FALLOIDEA
È provocata dalla ingestione di Amanita Phalloides, Virosa e Verna anche in piccole quantità (30-40 grammi di fungo fresco sono sufficienti per uccidere).
SPECIE  RESPONSABILI  O SOSPETTE:
Amanita Phalloides
Amanita Verna
Amanita Virosa
Galerina Marginata
Lepiota Brunneoincarnata
Lepiota Helveola


SINDROME ORELLANICA
È provocata dalla ingestione di: Cortinarius Orellanus, C. Speciosissimus, loro varietà e specie affini. Sono inoltre sospetti, come già suggerì R. Tomasi, tutti i Cortinari dalle colorazioni rosse, rosso mattone, fulvastre, arancioni, giallo-verdastre ( Sottogeneri: Leprocybe e Dermocybe ), anche se studi recenti parrebbero dimostrare l’assenza di Orellanina.
SPECIE  RESPONSABILI  O SOSPETTE:
Cortinarius Orellanus:
Cortinarius Speciosissimus:


Agente Tossico :
Grave intossicazione determinata da più sostanze a struttura polipeptidica (Grymalina-Benzoina-Cortinarina).
Principali Sintomi :
  1. Fase (quando presente), disturbi gastrointestinali (nausea, vomito alimentare, diarrea, dolori epigastrici), disidratazione con conseguente ipotensione, sete intensa, dolori addominali;
  2. Fase, silente da 3-4 a 20 giorni e più;
 
                                
                                     CLICCA QUI' PER LEGGERE TUTTO
Agente Tossico :
La Gyromitrina è in realtà costituita da una miscela di una decina di sostanze. Tale sostanza svolge un'azione tossica nei confronti delle cellule epatiche (attivazione metabolica con produzione di radicali reattivi), dei globuli rossi (determina emolisi dei globuli rossi con formazione di etaemoglobina i cui pigmenti vengono escreti con le urine), ma soprattutto delle cellule del sistema nervoso centrale per inibizione della piridossina (analogamente a quanto avviene per l’isoniazide, farmaco usato nella terapia della tubercolosi dll'uomo)...


                                 CLICCA QUI' PER LEGGERE TUTTO
SINDROME GIROMITRICA
È provocata da sostanze contenute nella Gyromitra Esculenta (Gyromitrina) e la Cudonia Circinas. La Gyromitrina è in realtà costituita da una miscela di una decina di sostanze quali la N-Metil-N-Formil-Idrazina successivamente idrolizzata a livello epatico in Onometilidrazina (MMH), Acetaldeide, Acido Formico e altri Metil-Formil-Idrazoni altamente tossici. La MMH è uno dei più potenti Veleni Epato-Tossici conosciuti.
SPECIE RESPONSABILI O SOSPETTE:
Gyromitra esculenta:
Cudonia Circinas:
SINDROME ACROMELALGICA (Eritromelalgica)
Specie fungina responsabile Clitocybe amoenolens (Clitocybe acromelalga) è invece il fungo orientale responsabile dell’analoga sindrome, da cui il nome; recentemente C.Acromelelga è stata ritrovata in Francia. In realtà, le vere tossine responsabili di questa sindrome sono ancora oggetto di studio in quanto gli Acidi Acromelici contenuti nel fungo C. Acromelelga non sono stati rinvenuti in C. Amoenolens pur manifestandosi, con il consumo di entrambe le specie, analoga sindrome.
SPECIE  RESPONSABILI  O SOSPETTE:
Clitocybe amoenolens:
Agente Tossico :
Dovuta a delle tossine, che altro non sono alcuni acidi acromelici (A, B, C, D ed E). Questi composti aminoacidici mostrano un’omologia strutturale con gli acidi kainico e domoico, potenti neuroeccitatori che esercitano un’attività agonista per il recettore del glutammato (non NMDA sottotipo kainato). I recettori per il glutammato sono classicamente localizzati a livello del sistema nervoso centrale...

                                 CLICCA QUI' PER LEGGERE TUTTO
SINDROME NORLEUCINICA o Nefrotossica o Smithiana
È un’insufficienza renale acuta da l’ingestione di Amanita Proxima (Ovoidea). I quadri clinici assomigliavano alla Sindrome Orellanica, a causa di una elevata tossicità renale, ma mai si era potuto isolare Orellanina. Già negli anni fra il '66 e il '73, dall'Amanita era stato isolato un "Aminoacido Allenico non Proteico Termostabile", la Norleucina Allenica (Aminohexadienoic acid), di cui si era dimostrata sperimentalmente la tossicità in alcuni animali. Recentemente è stata isaolata anche la Clorocrotilglicina.
SPECIE  RESPONSABILI  O SOSPETTE:
Amanita Ovoidea:
Agente Tossico :
Allo stato attuale si è correlato questo aminoacido con questi casi di intossicazione umana e se ne è anche dimostrata sperimentalmente la notevole differenza di effetti tossici sulle cellule tubulari renali rispetto all'orellanina: l’orellanina blocca l’attività della fosfatasi alcalina dell’orletto a spazzola delle cellule dei tubuli renali, la norleucina no...

                                 CLICCA QUI' PER LEGGERE TUTTO
SINDROME RABDOMIOLITICA
Si tratta di una sindrome di recentissima acquisizione studiata in Francia per un episodio occorso nell’anno 2.000 che vide colpite una trentina di persone con 9 decessi (25% con dimostrazione autoptica di cardiotossicità) che avevano consumato una specie fungina fino allora ritenuta commestibile, il Tricholoma Equestre (e/o della sua varietà auratum).
SPECIE  RESPONSABILI  O SOSPETTE:
Tricholoma equestre:
Agente Tossico :
La tossina responsabile non è stata isolata con certezza, ma si ipotizza essere una citocalasina (citocalasina B, sostanza ad effetto rabdomiolitico e prodotta normalmente da alcuni Mixomyceti che possono parassitare altri funghi, Tricoloma equestre compreso). La rabdomiolisi è una grave evenienza clinica dovuta a distruzione o a lesioni a carico delle fibre muscolari striate (lesioni con rottura del sarcolemma e successiva fuoriuscita di enzimi, mioglobina ed altre sostanze). Le creatinfosfochinasi (CPK) sono molto elevate (anche > di 100.000 UI/l)...


                                CLICCA QUI' PER LEGGERE TUTTO
Agente Tossico :
Sembra che a provocare la sindrome sia il consumo di Auricularia Auricula Judae in quantità eccessive o associato ad aromi tipici della cucina cinese, quali lo Zenzero, o a Farmaci Antiaggreganti Piastrinici quali l'Aspirina. La terapia è sintomatica e la prognosi, di solito, fausta. Per il medico, questa sindrome deve essere tenuta in considerazione per la diagnosi differenziale con altre porpore emorragiche (Formazione di chiazze rossastre sotto la pelle, dovuta a piccole emorragie spontanee).
Latenza :
Dopo 6 ore dal pasto.
Principali Sintomi :
Provoca porpore emorragiche cutanee ed emorragie interne ed esterne più o meno gravi  Le sostanze responsabili di questa sindrome, non sono ancora state identificate.
SINDROME DI SZECHWAN
Questa sindrome, si è sviluppata con il diffondersi dei ristoranti cinesi. Infatti  l'Auricularia auricula-judae è un fungo largamente consumato in oriente soprattutto per le sue proprietà medicinali.
SPECIE  RESPONSABILI  O SOSPETTE:
Auricularia auricula-judae:

SINDROME CEREBRALE
Il fungo incriminato è l’ Hapalopilus rutilans responsabile di diversi casi di intossicazione
(probabilmente scambiato per Fistulina hepatica) caratterizzati per la comparsa di disturbi digestivi tardivi e di urine di color viola.
SPECIE RESPONSABILI O SOSPETTE:
Hapalopilus rutilans:
Agente Tossico :
Il fungo incriminato è l’Hapalopilus rutilans responsabile di diversi casi di intossicazione, probabilmente scambiato per Fistulina hepatica, caratterizzati per la comparsa di disturbi digestivi tardivi e di urine di color viola. Un bambino di 7 anni ha presentato dopo 12 ore, sintomi a carico del fegato, dei reni, aumento delle ALAT e della creatininemia e del sistema nervoso centrale, capogiri, atassia, sonnolenza, agitazioni, visioni ed alterazione del tracciato elettroencefalografico [EEG] compatibile con un edema cerebrale...


                          CLICCA QUI' PER LEGGERE TUTTO
Agente Tossico :
Nel 2004 e 2005, sono stati segnalati in Giappone (Kato T. et all./2004 – Kuwabara T. et all./2005 – Obara K. et all./2005) alcuni casi di encefalopatia dovuti al consumo di un fungo, Pleurocybella porrigens, con esito mortale in molti casi. In realtà, i pazienti coinvolti soffrivano già da tempo di insufficienza renale cronica e molti di essi erano in dialisi. Tutti i pazienti avevano consumato lo stesso fungo, localmente chiamato: Sugihiratake, Angel’s Wing Mushroom,  fungo ad ala d’angelo, nei paesi anglosassoni...
SINDROME ENCEFALOPATICA
Nel 2004 e 2005, sono stati segnalati in Giappone (Kato T. et all./2004 – Kuwabara T. et all./2005 – Obara K. et all./2005) alcuni casi di Encefalopatia dovuti al consumo di un fungo, Pleurocybella Porrigens, con esito mortale in molti casi.
SPECIE RESPONSABILI O SOSPETTE:
Pleurocybella porrigens:


CLICCA QUI' PER LEGGERE TUTTO
RADIOATTIVITA' DA IPERCAPTAZIONE ATTIVA  DI CESIO 137 &134
In sostanza pochi funghi sono realmente ipercaptanti dei radionuclidi, tra questi, sicuramente il Cantharellus lutescens ed a seguire il Rozites Caperatus, oltre ad una quantità di funghi di cui però i risultati nella ricerca non portano a considerazioni significative. Ci sono differenze sostanziali tra questi due miceti che portano a conclusioni ben diverse, anche se ad una consolazione che accomuna i due.
Il Cantharellus lutescens è saprotrofa degli aghi di conifere caduti a terra, dunque il suo micelio è superficiale ed ha subito notevoli aggressioni dal Cesio 137 e 134.
Il Rozites Caperatus è simbionte di latifoglie, con un micelio più profondo ed agli esami è risultato già inquinato dal Cesio emesso dalle Esplosioni Nucleari avvenute in atmosfera prima del 1970, dunque per questa specie il fatto di Chernobyl sembrerebbe non aver prodotto danni ulteriori. L’ unica consolazione è quanto emerso riguardo all’ acqua di lavaggio a seguito del consumo di tali specie conservate essiccate: tale liquido contiene circa l’ 80 % del Cesio presente nei carpofori. In definitiva è possibile circoscrivere il danno provocato nei funghi dalla Radioattività come un danno “Minore”.
CLICCA QUI' PER LEGGERE TUTTO
Radioattività